Front Page

Benvenuti nella chiesa del Sacro Cuore

Benvenuti nella chiesa del Sacro Cuore a Stamford, nel Connecticut, la Parrocchia Nazionale Italiana. Siamo una comunità diversificata di molte culture in cui l'amore di Cristo viene portato e condiviso con i nostri vicini.

Disse Gesù "Amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi, è in questo amore che sapranno che siete i miei discepoli".

Tutti sono i benvenuti nella chiesa del Sacro Cuore. Troverai un'atmosfera calda, accogliente e familiare qui al Sacro Cuore. È la cornice perfetta per la preghiera, l'adorazione e l'arricchimento spirituale.

Le nostre liturgie sono il luogo in cui i nostri parrocchiani e coloro che visitano, godono e vivono i sacramenti della Chiesa cattolica come Cristo presente per portare il Suo amore e la sua tenerezza a tutti nella Chiesa. Non esitate a contattare il nostro ufficio in caso di domande. Non vediamo l'ora di vedervi alla Messa con noi.

Se vuoi diventare un parrocchiano, hai domande o saluta, inviaci un'email all'indirizzo [email protected].

Scarica il modulo di registrazione della famiglia
Scarica il nuovo modulo per i membri

I moduli possono essere compilati e restituiti alla canonica.

TUTTI SONO I BENVENUTI !!!

Dalla scrivania del parroco

 

 

 

 

 

 

Cari parrocchiani,

Parlando nella sinagoga di Nazaret, Gesù usò i termini profetici di Isaia per descrivere la propria missione “portare la buona novella ai poveri”. Il successo della missione di Gesù, in particolare con i poveri che non avevano potere politico se non quello conferito dal loro numero, fece di Gesù una persona “pericolosa” per le autorità religiose di Israele e alla fine portò alla crocifissione. Il Vangelo cristiano è ancora pericoloso quando la sua verità è realmente messa in pratica. Lo si vede chiaramente nel caso dell'arcivescovo Oscar Romero di El Salvador, assassinato mentre celebrava la messa perché, come Gesù, ricordava alla gente i bisogni dei poveri e degli oppressi in El Salvador. La storia inizia nel 1979 quando un giovane sacerdote, padre Grande, viene ucciso a colpi di arma da fuoco per le strade di El Salvador. Il suo "crimine" è stato quello di aver parlato contro il governo, che ha brutalmente represso ogni forma di protesta e giustiziato migliaia di persone innocenti usando le sue famigerate "squadre della morte". Quando p. Il grande amico di Grande, il vescovo Oscar Romero, fu scelto per essere il nuovo arcivescovo, le autorità pensavano che avrebbe taciuto sulla questione dei poveri oppressi in quel Paese. Invece, l'arcivescovo Oscar Romero è diventato un schietto difensore dei poveri e un critico delle "squadre della morte" sostenute dallo stato. Per onorare la memoria del suo amico martire, Romero si rifiutò di apparire in qualsiasi cerimonia pubblica promossa dall'esercito o dal governo. Ben presto divenne la voce e la coscienza di El Salvador. Le sue parole e le sue azioni sono state riportate in tutto il mondo, in modo che tutti conoscessero le atrocità che accadono in El Salvador. La lotta di Romero per i diritti umani ha portato alla sua candidatura al Premio Nobel per la Pace. Il 24 marzo 1980, alle 6:25, mentre l'arcivescovo stava offrendo la messa in una cappella dell'ospedale, un colpo dal retro della chiesa lo colpì al petto, uccidendolo sul colpo. Così l'arcivescovo Oscar Romero morì martire per il Vangelo di Cristo. È stato beatificato il 23 maggio 2015 dal cardinale Angelo Amato in rappresentanza di papa Francesco e canonizzato da papa Francesco il 14 ottobre 2018, con la designazione di “Vescovo e martire”. Mentre riflettiamo oggi sulle parole di Gesù sulla sua missione, ricordiamo sant'Oscar Romero e continuiamo a impegnarci
vivere fedelmente nel nostro mondo e nella nostra vita quotidiana le verità “pericolose” della “Buona Novella” che oggi ci è dono di Gesù.

La prima lettura di oggi, tratta da Neemia, e il Vangelo di Luca descrivono entrambi una lettura pubblica della Sacra Scrittura che sfida gli ascoltatori a fare un “nuovo inizio” con una nuova prospettiva. Nella prima lettura, dopo aver ricostruito il Tempio e restaurato la città, Esdra guida il popolo in una cerimonia di “Rinnovo dell'Alleanza” leggendo e interpretando la Legge. L'odierno Salmo Responsoriale (Sal 19) canta le lodi della Legge del Signore e dei suoi effetti su coloro che la accettano. La seconda lettura, tratta dalla prima lettera di Paolo ai Corinzi, ci ricorda che «insieme siamo il Corpo di Cristo, ma ciascuno di noi
ne è una parte diversa”. Ciò suggerisce che, in quanto parti diverse del Brody di Cristo, ognuno di noi ha una parte, come strumento nelle mani di Dio, nel portare la missione liberatrice e salvifica di Cristo nel nostro mondo nel nostro tempo.

Il vangelo di oggi descrive come, di sabato, Gesù stava davanti al popolo nella sinagoga della sua città natale, Nazaret, leggendo e interpretando ciò che Isaia aveva profetizzato sul Messia e sulla sua missione. Gesù afferma di essere un inviato “per portare la buona novella ai poveri, la liberazione ai prigionieri, il recupero della vista ai ciechi e la libertà agli oppressi” – linguaggio che riflette l'anno biblico del Giubileo. Con grande stupore e incredulità dei suoi stessi concittadini, Gesù dichiara che la profezia di Isaia si sta adempiendo proprio in quel momento “al tuo udito”, perché la profezia predice e descrive la missione e il ministero di Gesù. La missione di Gesù è ancora quella di dare la liberazione a tutti coloro che ascolteranno la sua “Buona Novella”, l'accoglieranno e la metteranno in pratica. Luke riporta quella sorpresa e
ammirazione furono le prime reazioni del popolo che rimase stupito dalla potenza e dall'eloquenza di questo figlio della loro terra.

Abbiamo bisogno di ricevere la libertà di Cristo, viverla e trasmetterla agli altri. Come membra del Corpo mistico di Cristo, condividiamo la missione liberatrice e salvifica di Gesù. Ma siamo prigionieri del peccato. Abbiamo bisogno che Cristo ci renda liberi. Siamo spesso accecati dalle nostre cattive abitudini, dipendenze e bisogno di sicurezza finanziaria. Una volta ricevuta la vera liberazione da Cristo, dobbiamo condividerla con coloro che incontriamo nella nostra vita quotidiana, nelle famiglie, nei quartieri, nelle parrocchie e nei luoghi di lavoro.

Dobbiamo lasciare che la potenza dello Spirito Santo ci riempia, e poi essere pronti a fare miracoli attraverso di noi. Il vangelo di oggi ci dice che Gesù ha compiuto miracoli
perché era pieno della potenza dello Spirito Santo. Prepariamoci a diventare strumenti pieni di Spirito di Cristo che salva la libertà.

Dio benedica voi e le vostre famiglie!

FR. Alfonso Picone, pastore

NELLA CHIESA SONO NECESSARI MASCHERINE, INDIPENDENTEMENTE DALLO STATO VACCINALE.

 

Programma di massa settimanale regolare

Messe in inglese
Lunedì - venerdì 7:00 AM
Sabato 8:00
Sabato 4:00 Messa di Veglia
Sabato 8:00 Messa neocatecumenale (Chiesa inferiore)
Domenica 8:30, 11:30

Messa in italiano / Messa in italiano
Domenica 10:00

Messa in spagnolo / Misa en Español
Sabato alle 6:00
Sabato 8:00 Messa neocatecumenale (Chiesa inferiore)
Domenica 1:00

 

 

Messa di famiglia

Messa di famiglia ogni terzo (3) sabato del mese alle ore 4:00.
Unitevi ai nostri figli mentre ci guidano nella preghiera del Santissimo Rosario alle 3:30 prima della messa delle 4:00.

Confessioni

Lunedì, mercoledì e venerdì: dalle 12:00 alle 1:00 in inglese

Sabato dalle 2:45 alle 3:45 o su appuntamento

 

Adorazione

lunedì, mercoledì e venerdì – Adorazione 5:30 – 6:45 con novena della Medaglia Miracolosa alle 6:30 il lunedì (Solo)

 

L'Istituto di guarigione coniugale

Una delle benedizioni dei nostri giorni è la crescita di centri di consulenza fondati da uomini e donne di fede che stanno lavorando per comprendere la nostra natura di esseri umani, la natura che Dio ha creato e per aiutarci a vivere secondo questa. Questo è un meraviglioso complemento al ministero della Chiesa e alla nostra vita nella Chiesa.

Uno di questi centri è l'Institute for Marital Healing che può essere trovato facendo clic sul seguente link. Esiste un altro centro associato a questo Istituto che si chiama semplicemente Child Healing e può essere trovato facendo clic sul link in basso

https://www.maritalhealing.com

https://www.childhealing.com

Fai clic sull'allegato in basso per ulteriori informazioni.

L'Istituto di guarigione coniugale - Informazioni da p. Demayo

 

Incontra Dio pregando con le Sacre Scritture

Gesù vuole condurre ognuno di noi in una relazione molto personale e profonda con Lui, suo Padre e lo Spirito Santo. Dio vuole parlare con noi attraverso la Sacra Scrittura. Ci sta invitando a imparare a pregare con la Scrittura in quella che è stata chiamata meditazione e contemplazione cristiana. I santi hanno descritto questo come cuore che parla a cuore.
Fr. Timothy Gallagher è un insegnante molto dotato che ha aiutato molte persone a incontrare il Signore attraverso la meditazione e la contemplazione cristiana secondo i metodi di Sant'Ignazio di Loyola.
Fr. Gallagher ha creato una pagina Web in cui è possibile ascoltare i suoi podcast. Ogni podcast dura circa 30 minuti e su questo argomento ci sono 7 podcast. Puoi ascoltare a tuo piacimento facendo clic sul seguente link e cercando p. Podcast di Gallagher.